La Ginnastica Facciale Funziona? - Donne in Fiore

La Ginnastica Facciale Funziona?

Risposte a domande lecite e molto molto frequenti! – Parte 1

Ogni volta che ci approcciamo ad un qualcosa di nuovo la nostra mente si riempe di domande e dubbi.

Molte di queste domande sono assolutamente lecite, in fin dei conti la mente è qui per capire, e anche per proteggerci, per cui soddisfiamo un po’ la sua sete di risposte con i primi 3 punti!

1 – Dopo quanto i primi risultati?

Come qualsiasi tipo di esercizio fisico generalmente i primissimi risultati sono visibili da subito, questo è dovuto al fatto che si smuovono i muscoli e si drenano i liquidi in eccesso.

I risultati dopo questa prima fase dipendono da tanti fattori, eccone alcuni:

  • Soggettività

Ognuno dei nostri organismi risponde in modo diverso.

  • Costanza

Prendersi un impegno con se stesse fa la differenza.

  • Esperienza

Ogni esercizio è costruito con un senso, più il movimento è eseguito correttamente maggiori sono i benefici (Per questo l’importanza delle lezioni live)

  • Stile di vita

Le abitudini incidono sul risultato finale, il percorso ha anche l’obbiettivo di portare attenzione alla nostra routine.

Detto questo e avrò tralasciato qualcosa probabilmente, veniamo al punto principale.

La ginnastica facciale, come la facciamo qui, è un viaggio, la meta è imparare ad amarci, tutto il resto è una piacevole conseguenza

2 – Quante volte devo allenare il mio viso?

Questa è una domanda che mi viene posta spesso.

Quando costruisco dei percorsi intensivi invito le Face Gymers a “stare sul pezzo” per almeno 3 settimane.

Questo perché dobbiamo far sì che i movimenti, le gestualità, gli esercizi entrino nella routine della persona.

Ma non solo!

Quello che voglio è che ci sia un periodo in cui il focus sia rivolto al viso.

Questo permetterà di cambiare radicalmente le abitudini associate ad esso, permetterà di interiorizzare gli esercizi e insegnerà come trattare amorevolmente ed in modo più mirato tutto il viso.

Andiamo sul discorso più specifico dei muscoli facciali: come per il corpo c’è bisogno di aver costanza.

Nei programmi intensivi avendo una frequenza giornaliera, per 3 settimane, i muscoli subiscono una bella sveglia ed iniziano a reagire con ottimi risultati.

Ti starai chiedendo ” ma sono abbastanza 3 settimane?”

La risposta come immaginerete è no!

C’è bisogno di continuità, una volta entrate nella consapevolezza di voi stesse e del vostro viso, che un programma intensivo vi può donare, dovete rimanere costanti.

I muscoli devono continuare ad essere allenati. Così come il corpo così per il viso.

Lo puoi fare continuando a seguire i programmi ProFaceGym, perché c’è un gruppo, c’è l’appuntamento fisso e tante altre cose belle, o lo puoi fare in solitaria facendo bagaglio di quello che l’esperienza insieme ti ha donato.

Per quanto mi riguarda, consiglio di portare la ginnastica facciale nella propria routine quotidiana. Il che non significa tutti i giorni 20 minuti, ma almeno 3 volte la settimana è l’ideale.

Per il resto dei giorni potete inserire comunque qualche esercizio, anche solo mentre vi mettete la crema, o durante la detersione, o in altri momenti della vita di tutti i giorni.

3 – A che età posso iniziare con ProFaceGym?

La verità controintuitiva è che prima si inizia meglio è.

Questo non vuol dire che devi far un abbonamento a vita con la nostra palestra per il viso!

Ma significa che:

  • Prima si imparano tecniche per drenare ed illuminare il viso, per tonificare, rilassare e sollevare i muscoli facciali, meglio è.
  • Prima prendiamo consapevolezza delle abitudini che riguardano il nostro viso, prima le possiamo modificare.
  • Prima riusciamo a rilassare fronte, ATM, bocca (prendo tre zone a caso che solitamente sono tese) prima preveniamo disagi.
  • Prima portiamo attenzione al nostro viso, lo guardiamo con amore, gli portiamo più ossigeno, meglio è.
  • Prima impariamo come farlo fluire ed evitare ristagni di liquidi, meglio è.
  • Prima iniziamo a trattarci con cura e attenzione meglio è.
  • Prima prendiamo contatto con il nostro corpo consapevolmente meglio è.

Quindi quando iniziare?

Quando sei pronta per farlo!

Lo so, ci sono tante altre domande che vorresti farmi, ma ci arriveremo, per qualsiasi dubbio comunque non esitare a contattarmi, qui o sui social.

Se invece vuoi fare un passo in più puoi prenotare una consulenza conoscitiva gratuita QUI
per scoprire insieme cosa può fare al caso tuo.

Con affetto
Giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.